Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

Il Fondo For.Te. con il presente Avviso finanzia iniziative di formazione finanziata per i lavoratori di aziende aderenti al fondo e appartenenti al comparto Logistica Spedizioni e Trasporti
 
 OGGETTO DEL FINANZIAMENTO
Interventi di formazione continua per le aziende, concernente le tematiche più funzionali allo sviluppo delle competenze del personale.
E’ possibile erogare anche percorsi inerenti la formazione sulla sicurezza e salute sul lavoro per il 50% delle ore complessive del piano, a condizione che l’azienda opti per il DE MINIMIS quale modalità di cofinanziamento.
SCADENZE:
Raccolta analisi del fabbisogno: 22 marzo 2019
Presentazione dei progetti formativi a For.te: 19 maggio 2019 ore 18:00
 
 

Il Fondo For.Te. con il presente Avviso finanzia iniziative di formazione finanziata per i lavoratori di aziende aderenti al fondo e appartenenti al comparto Commercio, Turismo Servizi.
 
 OGGETTO DEL FINANZIAMENTO
Interventi di formazione continua per le aziende, concernente le tematiche più funzionali allo sviluppo delle competenze del personale.
E’ possibile erogare anche percorsi inerenti la formazione sulla sicurezza e salute sul lavoro per il 50% delle ore complessive del piano, a condizione che l’azienda opti per il DE MINIMIS quale modalità di cofinanziamento.
SCADENZE:
Raccolta analisi del fabbisogno: 10 aprile 2019
Presentazione dei progetti formativi a For.te: 31 maggio 2019 ore 18:00
 
 
 
 

Con l’Avviso n. 3/2018 vengono stanziati complessivamente 72 milioni di euro, suddivisi su due scadenze, per il finanziamento di piani condivisi per la formazione dei lavoratori sui temi chiave per la competitività delle imprese aderenti: 
 
• qualificazione dei processi produttivi e dei prodotti,
• innovazione dell’organizzazione, 
• digitalizzazione dei processi aziendali, 
• commercio elettronico, 
• contratti di rete, 
• internazionalizzazione
 
Il Piano formativo finanziato può riguardare esclusivamente uno dei seguenti ambiti:
 
1) territoriale
2) settoriale
 
Sono destinatari dei Piani formativi i lavoratori dipendenti, compresi gli apprendisti, per i quali viene versato all’INPS il contributo integrativo dello 0,30% sulle retribuzioni destinato a Fondimpresa, occupati in imprese aderenti.  Tra i predetti destinatari del Piano sono inclusi, con specifica priorità nella valutazione del Piano, i lavoratori posti in cassa integrazione guadagni, anche in deroga, e i lavoratori con contratti di solidarietà. Sono altresì inclusi i lavoratori a tempo determinato con ricorrenza stagionale, anche nel periodo in cui non sono in servizio, sempre a condizione che l’impresa di appartenenza assicuri la quota di co-finanziamento privato, se dovuta in base al regime di aiuto prescelto.  
 
Nell’ambito dell’Avviso, in relazione alla medesima matricola INPS l’impresa aderente non può essere beneficiaria della formazione in più di un Piano formativo.
 
Termini per la prima scadenza:
 
AMBITO I – TERRITORIALE:  
 
seconda scadenza: 28 Maggio 2019
 
AMBITO II – SETTORIALE, DI RETI E DI FILIERE PRODUTTIVE, su base multi regionale:  
seconda scadenza: 25 Giugno 2019
 
 
TALENTFORM, in qualità di soggetto proponente qualificato Fondimpresa, è a disposizione delle aziende per effettuare la rilevazione del fabbisogno formativo, la progettazione del Piano in linea con i dettami dell’Avviso, l’erogazione della formazione, la gestione burocratica del processo di finanziamento e rendicontazione finale.
 
 
Per informazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 
 
FORMAZIONE FINANZIATA PER I DIRIGENTI 
 
Nuovo Avviso per sostenere lo sviluppo della managerialità e della competitività delle imprese aderenti a Fondirigenti.
 
Ciascuna azienda potrà essere destinataria di un unico Piano per un finanziamento massimo di 15.000 Euro.
 
I Piani formativi aziendali dovranno essere finalizzati allo sviluppo di competenze in uno dei seguenti ambiti di intervento approfonditi nel Testo dell’Avviso:
 
1.  AREA TRASFORMAZIONE DIGITALE 
Gli interventi formativi dovranno essere finalizzati allo sviluppo di competenze specifiche per favorire la trasformazione digitale in azienda e/o implementare processi già in atto. Il progetto di digitalizzazione dovrà essere descritto chiaramente e l’azione formativa dovrà essere strettamente connessa alla sua implementazione. Pertanto, non saranno valutati positivamente, progetti basic di introduzione e alfabetizzazione alle tematiche di Industria 4.0, così come progetti che non vadano oltre l’apprendimento standard degli strumenti social. 
 
Tema 1.1 - Digital marketing e social media management 
Tema 1.2 - Digitalizzazione dei processi organizzativi e/o produttivi 
Tema 1.3 - Gestione, raccolta e analisi dei dati a supporto del business aziendale 
Tema 1.4 - Incentivazione alla trasformazione digitale 
Tema 1.5 - Cyber security e Data Protection 
 
2. AREA INTERNAZIONALIZZAZIONE 
Gli interventi formativi dovranno essere finalizzati a fornire competenze specifiche per avviare, migliorare o implementare processi di internazionalizzazione. Il progetto di internazionalizzazione dovrà essere descritto chiaramente, così come il mercato target di riferimento. In questa Area non dovranno essere proposte attività relative alla promozione e marketing se non strettamente legate al processo di internazionalizzazione. 
 
Tema 2.1 - Crescita ed espansione aziendale 
 
3. AREA ORGANIZZAZIONE, PIANIFICAZIONE E CONTROLLO 
Gli interventi formativi dovranno essere finalizzati a fornire competenze specifiche per migliorare la gestione e la valutazione dell’organizzazione a 360°. Non saranno valutati positivamente progetti standard di introduzione al project management, progetti relativi unicamente allo sviluppo di soft skills, così come progetti in cui non sia chiaro il processo di innovazione e miglioramento in atto o auspicato. 
 
Tema 3.1 - Project management a supporto del cambiamento e miglioramento dei processi aziendali 
Tema 3.2 - Performance management 
Tema 3.3 - Innovation management 
Tema 3.4 - Credito, sostenibilità e investimenti.
 
Presentazione progetti: a partire dalle ore 10.00 del 20 novembre 2018 
SCADENZA: le ore 13:00 del 24 gennaio 2019
 
Per maggiori informazioni:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 
L’Avviso 2/2018 Fondimpresa stanzia 10 milioni di euro per la realizzazione di piani formativi aziendali o interaziendali rivolti ai lavoratori delle PMI aderenti di minori dimensioni.
 
Si potranno presentare sia piani Aziendali sia Interaziendali.
 
Il contributo aggiuntivo è concesso ai piani presentati sul "Conto Formazione" per un importo compreso tra 1.500,00 e 10.000,00 euro per azienda, nel rispetto dell’intensità massima consentita in base al regime di aiuti applicato e sulla base del maturando iniziale dell’anno in corso su tutte le matricole del Conto Formazione aziendale; in caso di piano interaziendale tali soglie valgono per singola impresa partecipante, secondo le modalità e le condizioni previste dall'Avviso.
 
Le aziende aderenti al Fondo potranno presentare richiesta di piani formativi dalle ore 9:00 del 19 ottobre 2018 fino alle ore 13:00 del 19 novembre 2018.
 
Per informazioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 

Avviso Fondimpresa n. 5/2017 - Formazione a sostegno dell'innovazione tecnologica di prodotto e/o di processo nelle imprese aderenti
 
Con l’avviso n. 5/2017, Fondimpresa ha stanziato 10 milioni di euro, per il finanziamento di piani condivisi per la formazione dei lavoratori delle aziende aderenti al Fondo che stanno realizzando un progetto o un intervento di innovazione tecnologica di prodotto o di processo.
 
Ciascun Piano formativo finanziato nell’ambito dell’ “Avviso n. 5/2017 – Formazione a sostegno dell’innovazione tecnologica di prodotto e/o di processo nelle imprese aderenti” potrà interessare esclusivamente il seguente ambito: 
 
Progetti o interventi di innovazione tecnologica nelle imprese aderenti che riguardano l’introduzione di nuovi prodotti e/o processi o un notevole miglioramento di quelli già esistenti, e che richiedono, in una o più fasi della realizzazione e/o del trasferimento, la formazione del personale interessato.
Il Piano formativo potrà realizzarsi, anche in più regioni, a livello aziendale, interaziendale, territoriale o settoriale, nel rispetto dei requisiti e delle condizioni previste dall’Avviso. Il Piano di livello interaziendale è ammissibile esclusivamente se tutte le imprese coinvolte sono direttamente interessate dalla medesima innovazione tecnologica di prodotto o di processo. 
Il Piano formativo che coinvolge un’unica impresa aderente può riguardare esclusivamente un’azienda che rientra nella definizione comunitaria di PMI.
 
Il Piano dovrà in ogni caso prevedere la partecipazione di Università pubbliche e private riconosciute o di Enti di ricerca soggetti alla vigilanza del MIUR, laboratori pubblici e privati inclusi nell’apposito albo del MIUR o di altri Organismi di ricerca in possesso dei requisiti dall’Avviso.
 
L’Avviso n. 5/2017 prevede la presentazione dei piani formativi “a sportello”, con verifica di ammissibilità e valutazione di idoneità in base all’ordine cronologico di presentazione delle domande di finanziamento in forma completa, nel rispetto della suddivisione per Macro Area di cui all’art. 7 dell’Avviso.
 
Le domande di finanziamento dovranno pervenire, a pena di inammissibilità, a partire dalle ore 9:00 del 13 novembre 2017 fino alle ore 13.00 del 16 giugno 2018.
 
 
Contattaci per maggiori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 
 
Si sono concluse il 16 Giugno scorso le attività formative previste dal piano formativo territoriale Compe.Ter.e Qu.A  “Competitività Territoriale e qualificazione aziendale” (codice progetto AVT/169/15) presentato a Fondimpresa dall’ATI TALENTFORM SpA – MANPOWER FORMAZIONE a valere sull’Avviso 5/2015 ed ammesso a finanziamento in data 16 Giugno 2016.
 
 
Il Piano ha coinvolto aziende presenti nella Regione PUGLIA con l’obiettivo di contribuire a creare una cultura della formazione continua in una realtà territoriale costituita prevalentemente da piccole e medie imprese. Nella realizzazione delle attività è stata data priorità all’innovazione e all’efficienza, in uno scenario in cui il sistema produttivo regionale ha bisogno di sviluppare una competitività più moderna e incisiva.
 
Il piano pertanto ha promosso la formazione, in particolare, su una serie di temi ritenuti di importanza strategica per lo sviluppo della competitività delle imprese. Per quanto riguarda le aree tematiche di interesse, sono state valutate tenendo conto degli obiettivi formativi delle aziende beneficiarie aggiornati alla fase successiva di aggiudicazione del piano. Di seguito sono esposte le ore formative svolte per ciascuna area tematica: 
 
o Aree tematica A - Qualificazione dei processi produttivi e dei prodotti (Interventi di sviluppo delle competenze dei lavoratori concentrati sulla tematica delle tecniche di produzione): per  874 ore
o Aree tematica D – Commercio elettronico (Sviluppo di attività di commercio elettronico per l’apertura al mercato globale): per 120 ore
o Aree tematica F – Internazionalizzazione (Processi di internazionalizzazione, sia in forma indiretta attraverso buyer, importatori e distributori, sia mediante la gestione diretta all’estero, anche tramite partenariati, di una o più fasi di attività): per 166  ore
 
Questi i numeri del Piano:
41 imprese coinvolte, prevalentemente PMI (98% delle imprese beneficiarie della formazione)
4  province pugliesi coinvolte
221 lavoratori beneficiari della formazione
65 azioni formative, per un totale di 1160 ore di formazione erogate
 
I partecipanti hanno risposto in modo molto positivo alla formazione e hanno apprezzato il progetto, come emerso dai questionari anonimi di gradimento. I partecipanti sono adesso dei lavoratori più consapevoli che hanno a disposizione nuovi strumenti in grado di incrementare produttività e qualità del lavoro svolto. L’organizzazione stessa delle aziende coinvolte beneficia degli effetti del Piano, trovando nelle persone che vivono l’azienda delle professionalità adeguatamente aggiornate.
 

 
 
 
 
AVVISO 03/17
Avviso con scadenze multiple per il finanziamento di attività formative destinate a Studi e Aziende neo-aderenti
 
Le risorse allocate dal presente Avviso sono complessivamente pari ad euro 500.000,00 (cinquecentomila/00) e saranno destinate alla realizzazione di attività formative corsuali, esclusivamente destinate a studi professionali/aziende neo-aderenti:
 
• promuovendo, sostenendo e diffondendo la cultura della Formazione Continua;
• migliorando la competitività degli studi professionali/aziende, nonché le competenze delle lavoratrici e dei lavoratori coinvolti nei percorsi formativi;
• favorendo opportunità formative in grado di valorizzare il capitale umano attraverso percorsi professionalizzanti; 
• diffondendo un approccio innovativo alla Formazione Continua, intesa come leva strategica per rispondere ai cambiamenti durante l’arco della vita e non solo a fronte dei fenomeni di crisi.
 
Caratteristiche dei progetti:
Destinatari dell’attività formativa: lavoratrici e lavoratori dipendenti, con contratto a tempo indeterminato/determinato o di apprendistato, che siano in regola con l’adesione e il versamento a Fondoprofessioni attraverso l’invio del flusso Uniemens.
Durata progetti: minimo 16h - massimo 40h
Composizione aule: almeno 3 e non oltre 25 beneficiari
Modalità formative: attività d’aula e/o training on the job
 
Termini per la presentazione dei Piani formativi:
 L’Ente attuatore deve validare il formulario e caricare in piattaforma la documentazione di presentazione entro e non oltre le ore 17, delle scadenze di seguito riportate: 
1) venerdì 29/09/2017;
2) venerdì 19/01/2018; 
3) venerdì 18/05/2018.
 
Modalità di presentazione dei piani formativi:
Il piano formativo può essere presentato da TALENTFORM ABRUZZO ente attuatore accreditato presso Fondoprofessioni che curerà la progettazione , la gestione e la rendicontazione.
Per ulteriori informazioni contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 

 
 
 
 
 
AVVISO 01/17
Avviso con scadenze multiple per il finanziamento di attività formative destinate a singoli Studi e Aziende
 
Fondoprofessioni, attraverso il presente Avviso, intende promuovere la partecipazione a Piani formativi concordati tra le Parti Sociali in favore dei singoli studi professionali/aziende che hanno aderito al Fondo:
• promuovendo, sostenendo e diffondendo la cultura della Formazione Continua;
• migliorando la competitività degli studi professionali/aziende, nonché le competenze delle lavoratrici e dei lavoratori coinvolti nei percorsi formativi;
• favorendo opportunità formative in grado di valorizzare il capitale umano attraverso percorsi professionalizzanti; 
• diffondendo un approccio innovativo alla Formazione Continua, intesa come leva strategica per rispondere ai cambiamenti durante l’arco della vita e non solo a fronte dei fenomeni di crisi.
 
Caratteristiche dei progetti:
Destinatari dell’attività formativa: lavoratrici e lavoratori dipendenti, con contratto a tempo indeterminato/determinato o di apprendistato, che siano in regola con l’adesione e il versamento a Fondoprofessioni attraverso l’invio del flusso Uniemens.
Durata progetti: minimo 16h - massimo 40h
Composizione aule: almeno 3 e non oltre 25 beneficiari
Modalità formative: attività d’aula e/o training on the job
 
Termini per la presentazione dei Piani formativi:
 L’Ente attuatore deve validare il formulario e caricare in piattaforma la documentazione di presentazione entro e non oltre le ore 17, delle scadenze di seguito riportate: 
1) venerdì 29/09/2017;
2) venerdì 19/01/2018; 
3) venerdì 18/05/2018.
 
Modalità di presentazione dei piani formativi:
Il piano formativo può essere presentato da TALENTFORM ABRUZZO ente attuatore accreditato presso Fondoprofessioni che curerà la progettazione, la gestione e la rendicontazione.
Per ulteriori informazioni contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 
 
 
 

 

 

FORMAZIONE FINANZIATA PER LE PMI – FONDIMPRESA
Con l’Avviso 2/2017 Fondimpresa ha stanziato 10 milioni di euro per la realizzazione di piani formativi aziendali e interaziendali rivolti ai lavoratori delle PMI aderenti di minori dimensioni. L’avviso prevede la concessione di contributo aggiuntivo ai piani presentati sul “Conto Formazione” per un importo compreso tra € 1.500,00 e € 10.000,00 per azienda.
Caratteristiche:
• il piano può riguardare tutte le tematiche ad eccezione delle attività formative organizzate per conformare le imprese alla normativa nazionale obbligatoria in materia di formazione
• sono esclusi i corsi a catalogo e voucher formativi
• partecipazione al piano di almeno 5 lavoratori con una formazione pro-capite di almeno 12 ore in una più azioni formative
Possono far richiesta le Piccole e Medie Imprese che alla data di presentazione hanno:
• un’adesione già efficace e con un saldo attivo nel proprio conto,
• sono in possesso delle credenziali di accesso alla piattaforma, con un accantonamento medio annuo non superiore a € 10.000;
• non hanno presentato dopo il 31 dicembre 2015 alcun Piano a valere sugli Avvisi di Fondimpresa che prevedono la concessione di un contributo aggiuntivo al Conto Formazione, fatto salvo il caso in cui il Piano sia stato annullato o respinto.
Scadenza:
I progetti potranno essere presentati a partire dalle ore 09.00 del 8 giugno 2017 fino al le ore 13.00 del 20 ottobre 2017.

Scarica qui la sintesi dell'avviso.


Per ricevere una consulenza gratuita:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


 

Con l’Avviso n. 4/2017 vengono stanziati complessivamente 72 milioni di euro, suddivisi su due scadenze, per il finanziamento di piani condivisi per la formazione dei lavoratori sui temi chiave per la competitività delle imprese aderenti: 
 
qualificazione dei processi produttivi e dei prodotti,
innovazione dell’organizzazione, 
digitalizzazione dei processi aziendali, 
commercio elettronico, 
contratti di rete, 
internazionalizzazione
 
Il Piano formativo finanziato può riguardare esclusivamente uno dei seguenti ambiti:
 
territoriale
settoriale
aziendale 
 
Sono destinatari dei Piani formativi i lavoratori dipendenti, compresi gli apprendisti, per i quali viene versato all’INPS il contributo integrativo dello 0,30% sulle retribuzioni destinato a Fondimpresa, occupati in imprese aderenti che stanno realizzando un progetto o un intervento di innovazione tecnologica di processo o di prodotto.  Tra i predetti destinatari del Piano sono inclusi, con specifica priorità nella valutazione del Piano, i lavoratori posti in cassa integrazione guadagni, anche in deroga, e i lavoratori con contratti di solidarietà. Sono altresì inclusi i lavoratori a tempo determinato con ricorrenza stagionale, anche nel periodo in cui non sono in servizio, sempre a condizione che l’impresa di appartenenza assicuri la quota di co-finanziamento privato, se dovuta in base al regime di aiuto prescelto.  Nell’ambito dell’Avviso, in relazione alla medesima matricola INPS l’impresa aderente non può essere beneficiaria della formazione in più di due Piani formativi.
 
Scadenze:
 
AMBITO I – TERRITORIALE:  
prima scadenza: 29 novembre 2017 
seconda scadenza: 14 maggio 2018
 
AMBITO II – SETTORIALE, DI RETI E DI FILIERE PRODUTTIVE, su base multi regionale:  
prima scadenza: 14 novembre 2017 
seconda scadenza: 9 aprile 2018 
 
AMBITO III – AD INIZIATIVA AZIENDALE, anche su base multi regionale:  
prima scadenza: 16 ottobre 2017 
seconda scadenza: 15 marzo 2018 
 
TALENTFORM, in qualità di soggetto proponente qualificato Fondimpresa, è a disposizione delle aziende per effettuare la rilevazione del fabbisogno formativo, la progettazione del Piano in linea con i dettami dell’Avviso, l’erogazione della formazione, la gestione burocratica del processo di finanziamento e rendicontazione finale.
 
 
Per informazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 

 

Il Fondo Interprofessionale For.te. ha pubblicato l’Avviso di sistema 1/17 rivolto alle imprese aderenti a For.te e appartenenti al comparto Commercio Turismo e Servizi che occupano da 1 a 149 dipendenti.

Questo avviso finanzia Piani formativi Aziendali, Settoriali e Territoriali.
Possono essere finanziate attività formative relative a qualsiasi tematica compresa la formazione obbligatoria per il 50% delle ore
 
Scadenze presentazione domande:
primo sportello 11 luglio 2017
secondo sportello 21 novembre 2017
 
DESTINATARI DELL’AVVISO 1/2017 FONDO FORTE
Le imprese aderenti al Fondo Forte che, alla data di presentazione del piano, abbiano da 1 a 149 dipendenti e che siano afferenti ai comparti CTS e ASE, per la seguente tipologia di destinatari:
• dipendenti per i quali è versato lo 0,30%
• apprendisti
• lavoratori stagionali
• lavoratori sospesi, in mobilità, cassa integrazione, con contratti di solidarietà
• Lavoratori con contratti a progetto.
 
OGGETTO DEL FINANZIAMENTO
Formazione continua per le aziende, concernente le tematiche più funzionali allo sviluppo delle competenze del personale. E’ possibile scegliere la FORMAZIONE OBBLIGATORIA per il 50% delle ore complessive del piano, a condizione che l’azienda opti per il DE MINIMIS quale modalità di cofinanziamento.
 
FINANZIAMENTO MASSIMO
Per i piani aziendali il finanziamento è calcolato in base alla classe dimensionale come di seguito rappresentato:
Classi dimensionali (n. dipendenti) Valore massimo del Finanziamento
1-25 20.000,00
26-50 40.000,00
51-100 60.000,00
101-149 80.000,00
150-249 (solo aziende che non abbiano optato per il CIA o che non siano componenti di un Conto di Gruppo) 100.000,00
Nei piani territoriali e settoriali il finanziamento viene riproporzionato sulla base delle ore fruite da ogni singola azienda.
 
 
Per ulteriori informazioni visualizzi la presentazione in allegato o ci contatti.
 

Formazione continua per i propri dipendenti finanziata dal fondo FORAGRI (Fondo Paritetico Nazionale Interprofessionale per la formazione continua in agricoltura)
Le azioni formative finanziabili devono essere finalizzate: 
• all’aggiornamento continuo; 
• alla riqualificazione professionale; 
• al rafforzamento della professionalità;
• all’adeguamento e riconversione delle competenze professionali.
Possono essere finanziati:
Piani aziendali,
piani settoriali, 
piani territoriali.
 
Soggetti beneficiari sono le aziende iscritte al fondo per la formazione dei propri dipendenti per i quali sussiste l’obbligo di versamento dello 0,30% di cui all’articolo 25 della legge 845/1978.
Le risorse a disposizione ammontano a oltre 3 milioni di euro.
Domande entro il 22 maggio 2017
Per consulenza gratuita contattaci a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
 
 

Con l’Avviso n. 1/2017 – “Formazione connessa alla salvaguardia dell’ambiente e del territorio" Fondimpresa finanzia piani condivisi per la formazione dei lavoratori delle aziende aderenti al Fondo operanti nei campi della prevenzione del rischio sismico e idrogeologico e per lo sviluppo delle competenze connesse all’efficienza energetica e all’uso di fonti integrative e rinnovabili, ai materiali e alle soluzioni per la sostenibilità ambientale
Il Piano deve essere interaziendale, anche multi regionale, e deve prevedere la partecipazione, a preventivo e consuntivo, di almeno 3 (tre) imprese aderenti con un minimo di 30 (trenta) lavoratori in formazione (partecipanti effettivi ad azioni formative valide).  Il Piano può riguardare esclusivamente la formazione dei lavoratori delle imprese aderenti coinvolte nelle seguenti aree tematiche:
a) Prevenzione e mitigazione del rischio sismico.
b) Prevenzione e mitigazione del rischio idrogeologico. Per entrambe le aree la formazione può riguardare tutte le aziende che operano nella filiera: progettazione, analisi, verifica e collaudo, realizzazione degli interventi; produzione e installazione di strutture, impianti, componenti e materiali; ricerca e sviluppo. 
c) Sostenibilità Ambientale, con riferimento alla formazione direttamente connessa alla gestione ambientale ed energetica delle aziende aderenti ed al loro rapporto con il territorio, i produttori e i consumatori, in particolare per quanto attiene a: efficienza e risparmio energetico, uso di fonti integrative e rinnovabili, certificazione energetica
 
Per maggiori informazioni:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 

 

Fondimpresa Avviso 4/2016 - Formazione neoassunti disoccupati e inoccupati da assumere
Con l'Avviso 4/2016 e nell’ambito delle iniziative di politiche attive del lavoro, Fondimpresa ha stanziato 15.000.000,00 di euro per la realizzazione di Piani formativi condivisi rivolti alla formazione di dipendenti neoassunti in imprese aderenti o di disoccupati o inoccupati da assumere nelle imprese aderenti al termine del percorso formativo, comprese le persone richiedenti asilo.
Il contributo aggiuntivo è concesso ai piani presentati sul “Conto Formazione” dalle ore 9:00 del 16 gennaio 2017 fino al 30 giugno 2017.

Elementi salienti dell'Avviso*
I Piani formativi finanziati possono essere sia aziendali sia interaziendali e riguardare anche ambiti multi regionali per le imprese di ogni dimensione (micro, piccole, medie e grandi). Il Piano multi-regionale deve collocarsi, in via esclusiva o prevalente, in una delle Macro aree indicate negli artt. 2 e 5 dell’Avviso. E’ in ogni caso escluso l’utilizzo del voucher formativo (partecipazione del/i lavoratore/i a corsi a catalogo, anche se realizzati presso l’azienda titolare del Piano).

La piattaforma informatica declinerà la scelta per Macro Area e Ambito del Piano: Avviso 4/2016 – Nord A-PMI o B-GI; Avviso 4/2016 - Centro A-PMI o B-GI; o Avviso 4/2016 – Sud e Isole A-PMI o B-GI.

L'intervento di Fondimpresa si attua con la concessione di un contributo aggiuntivo del Conto di Sistema fino all'importo massimo di 100.000 euro per azienda, nel rispetto del limite consentito dal regime di aiuti ad essa applicabile.
Le imprese aderenti che richiedono il contributo del Conto di Sistema devono cofinanziare con le risorse del proprio Conto Formazione, nel limite delle disponibilità esistenti su tale conto per tutte le proprie matricole INPS aderenti a Fondimpresa, secondo le modalità e le condizioni previste dall'Avviso all’art. 6, per il 20% del costo del piano ammissibile a finanziamento Ambito A – PMI Micro, Piccole, Medie imprese e per il 50% Ambito B - GI Grandi imprese.

Nel periodo di vigenza dell’Avviso ciascuna azienda aderente, in possesso di tutti i suddetti requisiti, può ricevere il contributo aggiuntivo di Fondimpresa per un solo Piano formativo, aziendale o interaziendale, assicurando almeno 40 ore di formazione per ciascun partecipante in una o più azioni formative di durata complessiva non inferiore a 40 ore, nel limite del massimale di contributo per azienda e per lavoratore riportato nell’articolo 6 e nel rispetto di tutti i requisiti previsti.

Il Piano formativo deve essere presentato a Fondimpresa con le modalità stabilite nell'Avviso e nelle "Istruzioni e modelli dell'Avviso 4/2016" (allegato 3 dell'Avviso). Saranno a breve disponibili nella sezione "Aggiornamenti" i fogli di lavoro per la simulazione Costo e Finanziamento.
Per poter usufruire di questa opportunità è essenziale che l'azienda abbia effettuato le procedure di registrazione, che le consentono di controllare online il proprio conto.

Per ulteriori info invia una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scarica qui la presentazione

AVVISO 19/2016 KIT  FON. TER
Con l’Avviso 19/2016 KIT  Fonter finanzia interventi formativi rispondenti agli obblighi di legge in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. L’attività didattica dovrà corrispondere a quanto indicato nel dispositivo di legge (Accordo Stato Regioni, circ 125 del 25.07.2012, circ. 128 del 7 luglio 2016), secondo la classificazione di rischio dell’azienda, definita in allegato all’Accordo sopra menzionato, corrispondente al Settore Merceologico di appartenenza (ATECO 2007) in termini di:
  • Durata
  • Contenuti standard
  • Modalità didattiche
I Piani formativi presentati possono riguardare esclusivamente contenuti previsti nell’allegato dell’Avviso.
 
Le domande di contributo per il finanziamento di Percorsi Kit Formativi in materia di Salute e Sicurezza sui Luoghi di Lavoro possono essere presentate esclusivamente da Enti di Formazione Accreditati a FON.TER e/o Agenzie Specializzate nel Settore Sicurezza (che possono accedere all’accreditamento finalizzato esclusivamente alla realizzazione di percorsi formativi ai sensi dell’Accordo Stato‐Regioni).
 
L’Avviso è destinato ad aziende che abbiano aderito a FON.TER entro GENNAIO 2016 (fino Competenza Dicembre 2015).
Sono destinatari della azioni formative:
  • lavoratori/trici assunti con contratto a tempo indeterminato;
  • lavoratori/trici assunti con contratto a tempo determinato, in essere, di durata almeno di 3 mesi;
  • lavoratori/trici stagionali che, nell’ambito dei 12 mesi precedenti la presentazione del Kit,abbiano lavorato con contratto di durata almeno di 3 mesi alle dipendenze di aziende assoggettate al contributo dello 0,30 ed aderenti al Fondo;
  • lavoratori/trici assunti con contratto di apprendistato (esclusa formazione obbligatoria).
Sono esclusi dal presente finanziamento imprenditori; coadiuvanti e personale non espressamente riconducibile alle categorie precedentemente elencate.
L’individuazione dei destinatari delle azioni formative deve avvenire nel rispetto della legge 125/91
 
Ogni azienda può partecipare a più Progetti KIT ciascuno dei quali può coinvolgere al massimo 50 partecipanti. Le aule possono essere composte da allievi provenienti da più aziende per un minimo di 5 ed un massimo di 25 allievi.

Le domande devono essere salvate in piattaforma entro l’ultimo giorno del mese e verranno valutate con cadenza Trimestrale. Qualora le richieste di finanziamento pervenute in ciascun Trimestre eccedano la disponibilità finanziaria disponibile per il presente Avviso N° 19/2016KIT, verranno prese in considerazione le domande in ordine cronologico di salvataggio in piattaforma fino all’esaurimento della disponibilità finanziaria stessa. 
Scadenze della I Sessione di Valutazione:
  • 30 Novembre 2016 entro le ore 23.59
  • per il salvataggio/presentazione tramite la piattaforma Fon.Ter
  • 14 Dicembre 2016 entro le ore 15.00 
per la consegna della documentazione cartacea presso gli uffici del Fondo
 
TALENTFORM, in ATS con altre importanti realtà e soggetti in possesso dei requisiti indicati dall’avviso, è a disposizione delle aziende per effettuare la rilevazione del fabbisogno formativo, la progettazione del Piano in linea con i dettami dell’Avviso, l’erogazione della formazione, la gestione burocratica del processo di finanziamento e rendicontazione finale.
Per informazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando ragione sociale Azienda, Regione, recapito telefonico e referente

AVVISO 3/2016  FONDIMPRESA
Con l’Avviso 3/2016 “Aziende in CIG” Fondimpresa concede dei contributi aggiuntivi, fino ad un massimo di 200.000 euro ad azienda, per finanziare piani condivisi rivolti all’adeguamento delle competenze ed alla riqualificazione esclusivamente dei lavoratori a rischio di perdita del posto di lavoro, che subiscono sospensioni del rapporto di lavoro o riduzioni dell’orario in costanza di rapporto di lavoro nell’ambito di accordi che prevedono l’utilizzo di ammortizzatori sociali.
 
Finalità
  • reintegro dei lavoratori sospesi; 
  • ricollocazione dei lavoratori sospesi in altri contesti lavorativi; 
  • potenziamento dell’occupabilità tramite l’acquisizione, a conclusione della formazione, di competenze certificate

A consuntivo, almeno il 50% di tutti i lavoratori che hanno utilmente frequentato le azioni formative valide del Piano deve aver ottenuto il reintegro in servizio, la ricollocazione (assunzione in altre aziende), o la certificazione o l’attestazione delle competenze.

 
Imprese che possono beneficiare dell’intervento
  • adesione a Fondimpresa già efficace 
  • presenza di un saldo attivo sul proprio “conto formazione” presso Fondimpresa (non sono considerati gli importi dei versamenti maturandi)
  • possesso credenziali di accesso area riservata
  • possesso dei requisiti richiesti dal regime di aiuti di Stato prescelto
  • non avere presentato a partire dal 15/06/2015 alcun piano a valere su avvisi di Fondimpresa che prevedono la concessione di un contributo aggiuntivo al Conto Formazione e assumere l’impegno a non farne richiesta dopo la presentazione del Piano sul presente Avviso fino alla sua scadenza
  • possesso dei requisiti richiesti dal regime di aiuti di Stato applicabile
 
La formazione del Piano deve esser rivolta esclusivamente a: 
  • lavoratori ammessi al trattamento ordinario di integrazione salariale (periodo di durata superiore a 6 settimane);
  • lavoratori ammessi al trattamento straordinario di integrazione salariale (durata superiore a 12 settimane); 
  • lavoratori ammessi al trattamento di integrazione salariale dei fondi di solidarietà; 
  • lavoratori ammessi al trattamento di integrazione salariale del fondo di integrazione salariale (ex fondo residuale).
Scadenze:
Le aziende aderenti al Fondo potranno presentare richiesta di piani formativi dalle ore 9:00 del 12 ottobre 2016 fino al 31 marzo 2017.
L’istruttoria viene effettuata secondo l’ordine cronologico di presentazione dei Piani
 
TALENTFORM è a disposizione delle aziende per effettuare la rilevazione del fabbisogno formativo, la progettazione del Piano in linea con i dettami dell’Avviso, l’erogazione della formazione, la gestione burocratica del processo di finanziamento e rendicontazione finale.
Per informazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando ragione sociale Azienda, Regione, recapito telefonico e referente.

AVVISO 2/2016 FONDIMPRESA
Con l’Avviso 2/2016 “Formazione a sostegno dell’innovazione tecnologica di prodotto e/o di processo nelle imprese aderenti” Fondimpresa finanzia progetti rivolti alla formazione dei lavoratori delle aziende aderenti al Fondo che stanno realizzando un progetto o un intervento di innovazione tecnologica di prodotto o di processo.
 
Il Piano formativo finanziato deve riguardare esclusivamente il seguente ambito: progetti o interventi di innovazione tecnologica nelle imprese aderenti che riguardano l’introduzione di nuovi prodotti e/o processi o un notevole miglioramento di quelli già esistenti, e che richiedono, in una o più fasi della realizzazione e/o del trasferimento, la formazione del personale interessato. 
 
Nel rispetto della definizione contenuta nel Reg. (UE) n. 651/2014:
  • sono compresi tutti i processi di definizione e implementazione di innovazioni tecnologiche di prodotto e di processo nell’impresa (inclusi cambiamenti significativi nelle tecniche, nelle attrezzature o nel software).
  • sono esclusi: i cambiamenti o i miglioramenti minori, l’aumento delle capacità di produzione o di servizio ottenuto con l’aggiunta di sistemi di fabbricazione o di sistemi logistici che sono molto simili a quelli già in uso, la cessazione dell’utilizzazione di un processo, la mera sostituzione o estensione dei beni strumentali, i cambiamenti derivanti unicamente da variazioni del prezzo dei fattori, la produzione personalizzata, l’adattamento ai mercati locali, le periodiche modifiche stagionali e altri cambiamenti ciclici nonché il commercio di prodotti nuovi o sensibilmente migliorati.
Le azioni formative del Piano, riferite esclusivamente all’ambito indicato nell’articolo 2 dell’Avviso possono riguardare tutte le tipologie ed aree tematiche connesse al progetto o intervento di innovazione di prodotto e/o di processo nella/e impresa/e beneficiaria/e.
 
Sono destinatari dei Piani formativi i lavoratori dipendenti, compresi gli apprendisti, per i quali viene versato all’INPS il contributo integrativo dello 0,30% sulle retribuzioni destinato a Fondimpresa, occupati in imprese aderenti che stanno realizzando un progetto o un intervento di innovazione tecnologica di processo o di prodotto.  Prima della presentazione del Piano le suddette aziende devono:
  • aver aderito a Fondimpresa ed essere già in possesso delle credenziali di accesso all’area riservata (Area Associati) del sito web del Fondo prima della presentazione della dichiarazione di partecipazione al Piano
  • aver rilasciato la dichiarazione di partecipazione al Piano allegata alla domanda di finanziamento presentata con le modalità previste nelle “Istruzioni per la dichiarazione di partecipazione al Piano formativo da parte di imprese aderenti” (Allegato n. 9 dell’Avviso). 
Sono compresi tra i destinatari anche i lavoratori posti in cassa integrazione guadagni o con contratti di solidarietà, a condizione che vi sia una finalità di reinserimento, specificata nell’accordo di condivisione. E’ ammessa la partecipazione, in misura non superiore al 20% del totale dei lavoratori coinvolti

Ciascun Piano formativo può interessare una sola delle macro aree di seguito elencate:
  • Piani con aziende aderenti beneficiarie del NORD (Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Provincia di Trento, Provincia di Bolzano)
  • Piani con aziende aderenti beneficiarie del CENTRO (Emilia Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise)
  • Piani con aziende aderenti beneficiarie del SUD E ISOLE (Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna)
  • Piani con aziende aderenti beneficiarie di due o tre MACRO-AREE
 
Il Piano formativo può realizzarsi, anche in più regioni, a livello aziendale, interaziendale, territoriale o settoriale, nel rispetto dei requisiti e delle condizioni previste dall’Avviso, con particolare riferimento all’ambito, ai lavoratori destinatari ed alla tipologia di azienda/e di appartenenza. Il Piano di livello interaziendale è ammissibile esclusivamente se tutte le imprese coinvolte sono direttamente interessate dalla medesima innovazione tecnologica di prodotto o di processo. E’ consentita la partecipazione al Piano di aziende che sono utilizzatrici dirette dell’innovazione tecnologica nell’ambito della filiera produttiva nel limite massimo del 20%  dei lavoratori posti in formazione.
 
I piani saranno valutati da una Commissione esaminatrice esterna. Lo sportello per la presentazione dei piani aprirà dalle ore 9.00 del 7 Novembre fino alle ore 13.00 del 13 giugno 2017.
 
TALENTFORM, in ATS con altre importanti realtà e soggetti in possesso dei requisiti indicati dall’avviso, è a disposizione delle aziende per effettuare la rilevazione del fabbisogno formativo, la progettazione del Piano in linea con i dettami dell’Avviso, l’erogazione della formazione, la gestione burocratica del processo di finanziamento e rendicontazione finale.
Per informazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando ragione sociale Azienda, Regione, recapito telefonico e referente.
 

AVVISO 1/2016  FONDIMPRESA
Con l’Avviso 1/2016 “Competitività” Fondimpresa finanzia piani condivisi per la formazione dei lavoratori sui temi chiave per la competitività delle imprese aderenti: qualificazione dei processi produttivi e dei prodotti, innovazione dell’organizzazione, digitalizzazione dei processi aziendali, commercio elettronico, contratti di rete, internazionalizzazione.
 
Il Piano formativo finanziato può riguardare esclusivamente uno dei seguenti ambiti:
  • territoriale
  • settoriale
  • aziendale 
 
I Piani formativi presentati possono riguardare esclusivamente interventi di formazione direttamente connessi alle seguenti tipologie ed aree tematiche:
  • Qualificazione dei processi produttivi e dei prodotti 
  • Innovazione dell’organizzazione
  • Digitalizzazione dei processi aziendali
  • Commercio elettronico 
  • Contratti di rete 
  • Internazionalizzazione
 
Sono destinatari dei Piani formativi i lavoratori dipendenti, compresi gli apprendisti, per i quali viene versato all’INPS il contributo integrativo dello 0,30% sulle retribuzioni destinato a Fondimpresa, occupati in imprese aderenti che stanno realizzando un progetto o un intervento di innovazione tecnologica di processo o di prodotto.  Prima della presentazione del Piano le suddette aziende devono:
aver aderito a Fondimpresa ed essere già in possesso delle credenziali di accesso all’area riservata (Area Associati) del sito web del Fondo prima della presentazione della dichiarazione di partecipazione al Piano
aver rilasciato la dichiarazione di partecipazione al Piano allegata alla domanda di finanziamento presentata con le modalità previste nelle “Istruzioni per la dichiarazione di partecipazione al Piano formativo da parte di imprese aderenti” (Allegato n. 9 dell’Avviso). 
Tra i predetti destinatari del Piano sono inclusi, con specifica priorità nella valutazione del Piano, i lavoratori posti in cassa integrazione guadagni, anche in deroga, e i lavoratori con contratti di solidarietà. Sono altresì inclusi i lavoratori a tempo determinato con ricorrenza stagionale, anche nel periodo in cui non sono in servizio, sempre a condizione che l’impresa di appartenenza assicuri la quota di co-finanziamento privato, se dovuta in base al regime di aiuto prescelto.  Nell’ambito dell’Avviso, in relazione alla medesima matricola INPS l’impresa aderente non può essere beneficiaria della formazione in più di due Piani formativi.

Scadenze:
AMBITO I – TERRITORIALE:  
prima scadenza: a decorrere dalle ore 9:00 del 2 novembre 2016 fino alle ore 13:00 del 22/12/2016
seconda scadenza: a decorrere dalle ore 9:00 dell’11 maggio 2017 fino alle ore 13.00 del 12 giugno 2017
AMBITO II – SETTORIALE, DI RETI E DI FILIERE PRODUTTIVE, su base multi regionale:  
prima scadenza: a decorrere dalle ore 9:00 del 21 ottobre 2016 fino alle ore 13.00 del 21 novembre 2016
seconda scadenza: a decorrere dalle ore 9:00 dell’10 aprile 2017 fino alle ore 13.00 del 10 maggio 2017
AMBITO III – AD INIZIATIVA AZIENDALE, anche su base multi regionale:  
prima scadenza: a decorrere dalle ore 9:00 del 20 settembre 2016 fino alle ore 13.00 del 20 ottobre  2016.
seconda scadenza: dalle ore 9:00 del 7 marzo 2017 fino alle ore 13.00 del 7 aprile  2017.
Fondimpresa effettua una verifica di ammissibilità delle domande pervenute per singola scadenza dell’Avviso in base ai requisiti ed alle condizioni dell’Avviso, in ordine cronologico di presentazione in forma completa.
 
TALENTFORM, in ATS con altre importanti realtà e soggetti in possesso dei requisiti indicati dall’avviso, è a disposizione delle aziende per effettuare la rilevazione del fabbisogno formativo, la progettazione del Piano in linea con i dettami dell’Avviso, l’erogazione della formazione, la gestione burocratica del processo di finanziamento e rendicontazione finale. 
Per informazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando ragione sociale Azienda, Regione, recapito telefonico e referente.